A tutti i volontari e a tutti gli amici dei GVV

Carissimi,

vi dico “carissimi” perché mai come oggi comprendiamo che ognuno è prezioso e caro per l’altro. Siamo una grande associazione, ci ha fondato un grande Santo della Carità, San Vincenzo, oltre quattrocento anni fa, Santa Luisa è stata una di noi, dobbiamo affrontare la difficile situazione attuale con questa consapevolezza, sorretti dalla nostra Fede, animati dalla Speranza, servendo la Carità nei modi che sono leciti e possibili. Certo è sempre possibile sostenere chi soffre con le parole anche se da lontano e con la preghiera che è sempre vicina, unendo tutti i figli di Dio. Il nostro mondo ha scoperto la fragilità, noi la conoscevamo nei nostri poveri, negli ammalati, nei carcerati, continuiamo ad averli nel cuore, a dar loro il sostegno possibile e prepariamoci ,dopo questa dura quaresima, alla gioia della Resurrezione. Chiediamo a Dio di darci la forza per proseguire e, per parte nostra, impegniamoci a cercare la sua Luce.