La Formazione Tecnica

Il Concilio Vaticano II (Gaudium et Spes, Apostolicam Actuositatem), La Christifideles Laici e la legge 266 dell’11.8.91 (art 10) richiamano l’obbligo della formazione permanente personale e comunitaria.
La formazione tecnica e spirituale è un dovere di tutti i volontari per vivere e trasmettere questa dimensione della vita caritativa.

La formazione è fondamentale, perché partendo da una comune linea di pensiero rafforziamo l’entità dell’ente, miglioriamo l’organizzazione, giungiamo ad una carità capace di progettazione.

Rinvigorendo la nostra spiritualità cristiana e vincenziana possiamo rafforzare le motivazioni che ci spingono alla carità per passare sempre più dal “fare carità ad essere carità”.

Formazione Tecnica 2015